La tazza di schiuma protegge le mani

protese perdute private

di voce e di sole, di anime chiare,

di occhi fanciulli cullati dal mare,

di pallide luci e ricordi a quadretti,

di viali che corrono e corrono e corrono.

Rallento il pensiero, mi fermo, assaporo

il miele che cola, la frolla dorata.

Ho una bustina di zucchero nel cuore.

 

Alda Invernizzi

 

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: