≈ 156 ≈ Martedì mattina

≈ 156 ≈ Martedì mattina

Lea non ha più celebrato San Valentino. Non ha nulla contro la ricorrenza: l’atmosfera romantica e un po’ sdolcinata che la contraddistingue, le ha sempre ispirato tenerezza e un sorriso, ma anche quest’anno non ci saranno i presupposti per festeggiare, né per...
≈ 155 ≈ Lunedì pomeriggio

≈ 155 ≈ Lunedì pomeriggio

Oggi piove. Una pioggia lenta, sottile, monotona, proprio come questa giornata che pare figlia di novembre. Lea ha deciso di non uscire e niente e nessuno le farà cambiare idea. Ha lavorato tutta la mattina con incredibile energia: una relazione, una traduzione, una...
≈ 154 ≈ Domenica sera

≈ 154 ≈ Domenica sera

Lea non aveva mai giocato a burraco. Conosceva un gran numero di giochi a carte, dai più semplici ai più complessi, tranne quello. Domenica sera però si è trovata a casa di amici appassionati giocatori e si è lasciata coinvolgere.  Dopo cena, è partita la proposta di...
da “Le città invisibili” di I.Calvino

da “Le città invisibili” di I.Calvino

“L’inferno dei viventi non è qualcosa che sarà.. se ce n’è uno, è quello che è già qui, l’inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare...
Pendolari

Pendolari

In questi giorni, purtroppo, si parla di pendolari.  Un disastro ferroviario ha acceso un potente riflettore su una categoria di viaggiatori spesso dimenticata o bistrattata. E insieme allo sgomento e alla tristezza sono affiorati i ricordi. Sono stata anch’io una...