Istantanee scattate in giornate qualunque: brevi cronache che possono appartenere ad ogni donna. Perché ogni donna, a volte, può essere Lea…

≈ 151 ≈ Venerdì mattina

Auguri, auguri, auguri! Quando i social e le chat non avevano ancora invaso il suo quotidiano, Lea inviava gli auguri a mezzo posta. A metà dicembre acquistava buste e biglietti e, armata di tanta pazienza e dell’agenda degli indirizzi, scriveva e spediva. Da anni...

leggi tutto

≈ 150 ≈ Martedì

Operazione regali. Lea si ripromette sempre di esaurire gli acquisti prima di metà dicembre, quando i negozi non sono ancora troppo affollati e le commesse più pazienti e disponibili. E ogni anno, puntualmente, disattende i suoi buoni propositi. Eppure si organizza...

leggi tutto

≈ 149 ≈ Sabato pomeriggio

Dicembre è in arrivo, con le Feste, i regali, gli auguri. Da quando i ragazzi sono cresciuti, Lea fatica non poco ad avventurarsi in quest’ultimo mese dell’anno, così impegnativo e travolgente. Prima tutto era un’occasione di gioco e di gioia: addobbare l’albero,...

leggi tutto

≈ 148 ≈ Lunedì sera

La giovane donna che abita nell’alloggio accanto al suo ha una bimba di due anni e un cane bianco. La piccola ha una faccetta furba, occhi scuri e un caschetto di capelli mossi. A volte la sente ridere, spesso piangere. Il cane è buono e silenzioso. I loro movimenti...

leggi tutto

≈ 147 ≈ Venerdì

L’assemblea condominiale è un appuntamento inevitabile. Lea lo affronta con rassegnazione, come un evento cui non ci si può sottrarre, anche se non entusiasma granché. E’ un diritto, è un dovere. Potrebbe delegare un altro inquilino a intervenire in sua vece e in...

leggi tutto

≈ 146 ≈ Domenica sera

Lea è una sportiva pigra. Etichetta, quasi un ossimoro, per definire chi ha capacità e attitudini ma non le esercita spesso. E’ una discreta nuotatrice, scia e gioca a tennis senza eccessivo entusiasmo, non corre. Piuttosto ama lo sport da spettatrice televisiva e...

leggi tutto

≈ 145 ≈ Mercoledì

Le ore di Lea sono da sempre dense. Lavori vari, casa, libreria – grazie al cielo le hanno rinnovato il contratto part-time – occupano buona parte delle sue giornate. Come tutti quelli che si dividono tra più occupazioni, deve ottimizzare i tempi, incastrare gli...

leggi tutto

≈ 144 ≈ Lunedì sera

La soffitta è un luogo magico e pieno di sorprese. Da parecchio tempo Lea non ne varcava la soglia; si era ripromessa più volte di dedicarle un intero pomeriggio, ma aveva sempre rimandato. Oggi, complice una giornata dal clima incerto – non più estivo, non ancora...

leggi tutto

≈ 143 ≈ Lunedì mattina

L’angoscia e le ansie per quello che ci riserva il futuro a volte stringono lo stomaco come un pugno di ferro. Lea ne è consapevole ma ha imparato a convivere con queste emozioni complicate e dolorose. Ha adottato una tecnica efficace per allontanare i pensieri...

leggi tutto

≈ 142 ≈ Martedì sera

Fine agosto, tempo di ripartenze. L’estate è ancora piena e luminosa e Lea si gode fino all’ultimo il caldo che – già sa – a breve le mancherà molto. Le ferie sono agli sgoccioli. Mare, montagna, lago, brevi scampoli di vacanze hanno costellato la sua pausa dal...

leggi tutto
Share This