Lea non si è mai lasciata travolgere dalle tendenze del momento. Misurata, si ciba di tutto un po’, senza privarsi ma senza esagerare. Solo agli slanci del cuore non si sottrae, ma questa è tutta un’altra storia.
Nelle ultime settimane però le è accaduto qualcosa di strano, d’inusuale: una serie televisiva l’ha letteralmente stregata. Ha cominciato per caso a seguirne una puntata in tv ed è stato amore a prima vista.
Non paga, ha scoperto come recuperare le stagioni passate e quelle non ancora proposte al pubblico italiano e le ha divorate al pc, anche in lingua originale.
Si è stupita di se stessa e di questa incontrollabile passione che le ha tolto ore di sonno e di tempo altrimenti dedicate ad altro.
Ha anche acquistato i romanzi cui la saga è ispirata e li ha letti con la stessa voracità per ritrovare storie e personaggi e regalare loro sfumature e dettagli.
Catapultata in un’epoca lontana, affascinante e misteriosa,  si è regalata una poltrona in prima fila e non ha perso una battuta.
E ora che tutto è terminato – serie tv e libri – si sente orfana, con uno strano malessere malinconico addosso.
E’ stato un sogno, quasi un incantesimo che mai avrebbe pensato la potesse avvolgere. Piacevole. Forse eccessivo. Intenso.

Share This
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: