La guida

La guida

Le stelle accese in fondo agli occhi di un’anima felice bastano a rischiarare l’angolo più buio del mondo. Quando la tua torcia si spegnerà fatti guidare dalla loro luce.   Alda Invernizzi
Io e le altre me

Io e le altre me

Vivo, da tempo immemorabile, in compagnia di più di una me stessa.  Quella principale, attorno a cui ruotano le altre, docili e in subordine, è la me stessa moglie, madre,  figlia, lavoratrice. Una me stessa infaticabile, energica, positiva, che tutto affronta e tutto...
Lettere

Lettere

Tratto da – Seneca, Lettere a Lucilio – …Non so perché le paure infondate incutano più turbamento; quelle fondate hanno un loro limite: tutto ciò che è incerto è in balia delle congetture e dell’arbitrio di un animo intimorito. Perciò niente è così...
Vittoria

Vittoria

Bianca andava a scuola volentieri. Era attenta e diligente e non faticava a conseguire buoni risultati. Di pomeriggio, affrontava i compiti e la lezione con energia e il tempo dedicato allo studio le pareva ben speso. Era l’ultimo anno della scuola elementare: il...
I bambini che eravamo

I bambini che eravamo

Anna era piccina e aveva le guance paffute; portava i capelli a caschetto trattenuti di lato da una molletta minuscola – tre fiorellini di plastica azzurra – e indossava gonne a pieghe. Aveva occhi sorridenti e un lieve broncio, sempre. Una delle contraddizioni che...
Inedito

Inedito

Assonanze   La voce che si sposa con la mia per suoni e parole e per poesie incompiute e indefiniti disegni. Il malessere lieve che accompagna le nostre giornate senza scomporle. La ricerca ostinata del meglio che appaghi e non offenda le certezze. Gli stessi colori,...