È luce

È luce

È luce, è seta che avvolge il giorno proteggo il tuo cuore, calmati. È musica, è voce che sfiora il volto accolgo il tuo sonno, fidati. Non dubitare, non nascondere sorreggo i tuoi pensieri, riposa. Il mare intorno è calmo. La sera, ancora...

L’impervio

L’impervio

La notte si fa strada l'impervio: ti appaiono terre ruvide e avare da attraversare sotto i grovigli del cielo o sentieri disegnati a matita quando rischiara e la speranza attenua la paura di affrontare il domani. E accampi pretese di vittoria in questa lotta che non...

Passi

Passi

I passi abbandonati sulla via dei tuoi voli pindarici e terreni compongono un percorso alternativo che accompagna distonico il cammino. Confusi incespicano, poi corrono veloci, rallentano, arretrano sconfitti, si distendono pacati. Offrono lenti a specchio di conforto...

Quel che rimane

Quel che rimane

E quando si capovolge il tuo mondo ti chiedi perchè, prima, sole e aria non ti fossero cibo risate non riempissero la bocca nè coriandoli in volo l'orizzonte. Ora che cerchi di domare aquiloni disorientati ostaggi del maestrale, ora che cieco tenti di riafferrare,...

Fotografia

Fotografia

Ti abbraccio forte margherita di campo mentre sorridi - buffa - all'obiettivo. O forse è solo un broncio il germoglio di un capriccio o forse è già latenza nostalgia di quel che è stato e che non...

Colpisci ancora

Colpisci ancora

Colpisci ancora, non ti far scrupolo affonda il cesello nel palmo della mano graffia l'aria che respiro cancella le mie parole inutili o mordile e falle sanguinare. Nascondi alla mia vista i cieli e i laghi e le montagne, sbarra le strade distruggi i ponti, incendia...

Oltre

Oltre

Seduta sul balconcino fiorito osservi gli altri passeggiare in strada, un cartoncino celeste - pallido - ti regala aria giovane a ventaglio. Scuoti piano la testa o muta approvi, sorridi sottovoce e allunghi il collo per cogliere, per arrivare oltre. Nelle incrinature...

Navigo e annaspo

Navigo e annaspo

Navigo e annaspo in questo mare calmo che mi regala inquietudine e pace. Scandisce il tempo una luce lontana, guida sicura, remota presenza a cui mi affido indifesa e forte di tanto...

Il presepe

Il presepe

Se potessi frugare con occhi indulgenti fra le tue esitazioni, carpirei sgomenti e ne farei sculture di ghiaccio lucente per questo mio presepe, che si consumino al sole di gennaio quando abbandoneremo fasti e ipocrisie, quando allontaneremo gli sterili rigori di...

Senza titolo

Senza titolo

Ora assaporo sole a colazione, latte, luce, calore e senza alcuna fretta mi dipano. Ora navigo a vista di stagione in stagione, baratto arcobaleni con gelati al limone.

Share This